podcast

ascolta l'ultima puntata del podcast di astrofotografia -->

Le richieste saranno selezionate e utilizzate per creare nuovi episodi

Recensione camera ZWO ASI 2400MC PRO: un CMOS astronomico Full Frame a colori

Recensione camera ZWO ASI 2400MC PRO: un CMOS astronomico Full Frame a colori
Luca Fornaciari Astrofotografia Fotografia Adobe

i miei contenuti ti aiutano?

Tutte le mie attività a tema astronomico sono sviluppate e condivise gratuitamente (ad esclusione dei corsi di formazione). Se apprezzi i miei contenuti esiste un modo gratuito per sostenermi: l‘iscrizione al canale YouTube o il mi piace sulla pagina Facebook potrà sembrarti superfluo, ma aiuta la diffusione dei contenuti che preparo e premia il mio impegno. E’ una motivazione a continuare e un piccolo gesto di apprezzamento. Grazie :)

Questa è la versione testuale della recensione della camera ZWO ASI 2400MC PRO: un CMOS astronomico full frame a colori che vi mostro in un nuovo filmato su YouTube.

Recensione camera ZWO ASI 2400MC PRO: un CMOS astronomico Full Frame a colori

Ho avuto occasione di utilizzare questa camera per alcuni mesi grazie al negozio Artesky, potendo metterla alla prova su differenti ottiche.

La caratteristica più rilevante di questa camera astronomica CMOS a colori è di avere un sensore di formato full frame con pixel abbastanza grandi da 5.94 micron.

Questa caratteristica mi ha permesso di utilizzarla con soddisfazione non soltanto su focali medie, ma anche su lunghe focali, con telescopi RC da 8 e 10 pollici.

Ho iniziato le mie prove con lo Sky-Watcher 200/800 e un filtro multi banda stretta, scattando su un paio di oggetti a emissione: la nebulosa Pellicano e le nebulose Pipistrello e Calamaro.

Nuova ASI 2400 MC Pro prime prove Astrofotografia sulla nebulosa Pellicano NGC 5070
ZWO ASI 2400 MC Pro – Optolong L-eXtreme – Sky-Watcher 200/800 – Quattro ore di integrazione
Recensione camera ZWO ASI 2400MC PRO: un CMOS astronomico Full Frame a colori
ZWO ASI 2400 MC Pro – Optolong L-eXtreme – Sky-Watcher 200/800 – Nove ore di integrazione

Dopo questi primi scatti ho poi montato la ASI 2400 MC Pro sul telescopio GSO Tecnosky RC8, fotografando la parte della nebulosa Velo NGC 6960 in banda larga a 1600 mm di focale.

astrofotografia sulla Nuova ASI 2400 MC Pro prime prove Nebulosa Scopa della Strega NGC 6960 asi 2400 rc tecnosky rc8 banda larga l-pro optolong nebulosa velo Recensione camera ZWO ASI 2400MC PRO: un CMOS astronomico Full Frame a colori
ZWO ASI 2400 MC Pro – Optolong -LPro – Tecnosky GSO RC8 – circa 8 ore di integrazione

Con un campionamento di 0.77 arcsec/Pixel e un rapporto f/8 ho ottenuto in una singola notte un colore e un dettaglio notevoli. Grazie poi all’abbondante full well capacity e al basso rumore di lettura, queste singole pose hanno una gamma dinamica completa, senza pixel bruciati nei bianchi e, ovviamente, senza sotto esposizione nei neri.

Ricordate che potete calcolare il vostro campionamento qui

Avere pixel da 5.94 micron infatti non offre soltanto la possibilità di campionare adeguatamente anche a lunghe focali, ma anche un’abbondante FWC utile per registrare un’ampia gamma dinamica perfino in condizioni particolari come questa, dove la stella 52 Cygni mette a dura prova la registrazione dei bianchi e ci obbliga nella maggior parte dei casi a ricorrere a tecniche HDR.

Vi riporto di seguito la tabella con le caratteristiche generali che trovate anche sul sito del produttore.

Recensione camera ZWO ASI 2400MC PRO: un CMOS astronomico Full Frame a colori

Spingendo il campionamento oltre il limite del mio cielo medio ho poi montato la ASI 2400 sull’RC Tecnosky GSO da 10”. Ho fotografato comunque in binning 1 poiché scattare in bin2 (o superiori) con una camera a colori non ha molto senso. In questa prova limite ho scattato sulla nebulosa Occhio di Gatto realizzando un HDR che unisse la parte interna con il guscio più esterno e vecchio.

Nebulosa Occhio di Gatto NGC 6543 in HDR in banda stretta - Cat's Eye Nebula con Tecnosky RC10 f/8, ZWO ASI 2400, Optolong L-eNhance, AZEQ6-GT
Tecnosky RC10 f/8 | ZWO ASI 2400 | Optolong L-eNhance | AZEQ6-GT – 10 ore circa
Un altro esperimento interessante con cui ho concluso le prove fotografiche su questa camera l’ho fatto montandola su un’ottica Askar 200 mm f/4.

Sottocampionare con ottiche corte è interessante, poiché alza molto il rapporto segnale/rumore e ci consente di ottenere immagini pulite e gradevoli di oggetti diffusi. Ho fotografato per soli 50 minuti la nebulosa Proboscide d’Elefante IC 1396 sotto il bellissimo cielo del Monte Peglia, in Umbria, senza utilizzare alcun filtro e con un intenso passaggio di nuvole.

Nebulosa Proboscide di Elefante IC 1396 - 50 minuti con Askar ACL200 APO 50mm F/4.0 e ZWO ASI 2400 Recensione camera ZWO ASI 2400MC PRO: un CMOS astronomico Full Frame a colori
Askar 200 – ASI 2400 MC Pro – 50 minuti

Nonostante gli inevitabili aloni sulle stelle più luminose dovuti al forte passaggio di nuvole e velature, la camera ha prodotto un’immagine notevole anche su una focale corta.

La ZWO ASI 2400 MC Pro ospita pixel di una dimensione che vorrei trovare su tanti CMOS astronomici. Questa caratteristica rende il sensore versatile e idoneo ad una grande varietà di focali. Adeguato sulle medie, prestante sulle lunghe focali e ugualmente adatto (entro certi limiti) a sottocampionare su corte focali. Speriamo che in futuro il mercato possa presentare anche su sensori più piccoli ed economici, pixel ugualmente grandi, offrendo anche versioni monocromatiche.

Luca Fornaciari

Luca Fornaciari

Mi chiamo Luca Fornaciari e mi occupo di formazione grafica e fotografica.
Scopri di più sui miei corsi, eventi e servizi.

Cosa potrebbe aiutarti?

Sul sito trovi altri spunti che potrebbero esserti di aiuto in astrofotografia:

nel mio portfolio trovi le immagini suddivise per strumentazione (ottiche, filtri, camere astronomiche). Nella sezione download puoi scaricare i dark delle camere astronomiche CMOS che ho testato, mentre nella pagina dei moduli puoi calcolare rapidamente diverse grandezze utili per l’astrofotografia amatoriale.

prossimi eventi

il blog

su youtube

su facebook

Conosci Astrofarm?

Da diversi anni mi do da fare per cercare di diffondere al meglio le tante informazioni che servono ad un principiante per avvicinarsi all’astrofotografia e crescere nella propria passione. Dal canale YouTube, gli articoli e la divulgazione sul territorio sono nate delle comunità online nelle quali ogni aspirante astrofotografo può trovare aiuto e assistenza.

Tutto questo progetto no-profit, libero, gratuito e slegato dalla rete commerciale, ha preso forma in un vero portale chiamato Astrofarm.

Sul sito di Astrofarm trovi tutto quello che negli anni io e ogni altro volontario che decida di sostenere il progetto abbiamo strutturato e organizzato per aiutare gli appassionati.

Trovi tutto qui, dai link alle nostre comunità, hai tanti canali YouTube, agli articoli e download di guide e materiale da scaricare. Ti aspettiamo!!

Don`t copy text!

CONTATTAMI

contact us