Come iniziare a fare Imaging Planetario a Luna e pianeti con un telescopio

di Luca Fornaciari

Come iniziare a fare Imaging Planetario a Luna e pianeti con un telescopio astronomico live stack marte giove urano saturno

In questa chiacchierata con Andrea Vanoni, imager planetario esperto, parliamo di come iniziare a fare imaging planetario a Luna e pianeti del Sistema Solare con un telescopio astronomico. Abbiamo pensato di rispondere alle tante domande che ci mandate riguardo ai modi e alla strumentazione necessaria per ottenere le prime immagini.

Spesso ci chiedete se sia possibile iniziare con le vostre comuni reflex, o con telescopi economici acquistati per le prime esperienze di osservazione lunare. Cerchiamo di rispondere a questi dubbi fondamentali per raccontarvi cosa è meglio evitare di acquistare e cosa dovrete invece imparare a fare e procurarvi per ottenere i primi risultati!

Come iniziare a fare Imaging Planetario a Luna e pianeti con un telescopio
Premesso che se avete già degli strumenti in casa che possano permettervi di sperimentare qualche ripresa planetaria sarà senz’altro utile usarli…

…chi desidera migliorare i propri risultati scopre presto le principali caratteristiche che regolano l’imaging planetario. Ad esempio si realizzano filmati per arrivare ad immagini finali di qualità e non direttamente scatti singoli. Le comuni reflex non saranno adatte, dovrete invece procurarvi una camera astronomica dedicata, tenendo però presente che per fortuna questi dispositivi sono piuttosto economici rispetto alle camere deep sky. Dai 200,00 euro troverete infatti le prime camere a colori o monocromatiche per avvicinarvi all’imaging planetario seriamente. Da qui l’esigenza quindi di aumentare poi il diametro dell’ottica, di utilizzare lenti di barlow per moltiplicare la lunghezza focale, servendosi talvolta di filtri specifici, e prendere dimestichezza con i primi semplici software di acquisizione come FireCapture e SharpCap.

Non spaventatevi, iniziare a praticare imaging planetario non vi richiederà troppo studio, mentre l’esercizio e la comprensione teorica saranno sicuramente necessari se vorrete crescere dopo i primi risultati.

imaging planetario Marte, Giove e Saturnoluca fornaciari astrofotografia imaging planetario Come iniziare a fare Imaging Planetario a Luna e pianeti con un telescopio
I miei primi esperimenti di Imaging Planetario realizzati tra il 2011 e il 2015 con Sky-Watcher 200/1000, barlow 3x Celestron e camera Celestron Color Burst

Come iniziare a fare Imaging Planetario a Luna e pianeti con un telescopio

Luca Fornaciari

Luca Fornaciari

Mi chiamo Luca Fornaciari e mi occupo di formazione grafica e fotografica.
Clicca qui per scoprire di più sui miei corsi, eventi e servizi.

Conosci Astrofarm?

Da diversi anni mi do da fare per cercare di diffondere al meglio le tante informazioni che servono ad un principiante per avvicinarsi all’astrofotografia e crescere nella propria passione. Dal canale YouTube, gli articoli e la divulgazione sul territorio sono nate delle comunità online nelle quali ogni aspirante astrofotografo può trovare aiuto e assistenza.

Tutto questo progetto no-profit, LIBERO, GRATUITO e SLEGATO DA INTERESSI COMMERCIALI ha preso forma in un vero portale chiamato Astrofarm.

Sul sito di Astrofarm trovi tutto quello che negli anni io e ogni altro volontario che decida di sostenere il progetto abbiamo strutturato e organizzato per aiutare gli appassionati.

Trovi tutto qui, dai link alle nostre comunità, hai tanti canali YouTube, agli articoli e download di guide e materiale da scaricare. Ti aspettiamo!!

Don`t copy text!

contact us

Ti servono informazioni sui servizi e sugli eventi? Contattami!

Nebulosa Crescente NGC 6888 HOO bicolor astrofotografia

our adress:

Luca Fornaciari

novità 2021!

assistenza individuale nel tempo?

pacchetto acquistabile fino al 31/01/2021

  • Sviluppo e post-produzione fotografica.
  • Apprendimento dei software Adobe in ambito grafico, pubblicitario e graphic design industriale.
  • Teoria e pratica della fotografia digitale.
  • Teoria e pratica specifiche per la fotografia astronomica.

2 ORE al MESE

per 6 mesi