Recensione ZWO ASI 533 MC Pro

di Luca Fornaciari

Recensione ZWO ASI 533 MC Pro

Per questa nuova recensione di oggi, dedicata alla ZWO ASI 533 MC Pro, una camera CMOS a colori presentata da ZWO, devo ringraziare il negozio Artesky per avermela fornita per i miei test.
Una bella esperienza con questa camera dal formato quadrato che si è rivelata una degna alternativa alle più note ASI 294 MC e 183 MC.

Novità introdotte dalla ASI 533

In un mercato che continua ad evolversi a velocità notevole, quest’anno ZWO presenterà le sue prime camere astronomiche per deep sky a 16bit. Sarà una novità importante per gli appassionati. Verso la fine del 2019 però, in anteprima sui nuovi modelli 2020, ZWO ha messo in vendita una nuova camera deep sky a colori che presenta comunque caratteristiche interessanti e un prezzo certamente più accessibile.
La nuova ASI 533 MC Pro è una camera CMOS a colori orientata all’astrofotografia deep sky, raffreddata e caratterizzata da un formato quadrato che produce immagini finali da circa 3000px per lato.

Le specifiche più interessanti di questa camera riguardano la FWC decisamente alta, una buona efficienza quantica e un ADC da 14bit.
ZWO con la 533 sembra aver preso il meglio dalle precedenti 294 e 183 MC, realizzando un nuovo interessante prodotto.
Vediamolo a confronto con la 183 MC:

Recensione ZWO ASI 533 MC Pro

Se sulla ASI 183MC avevamo una FWC (full well capacity) davvero contenuta, dei pixel piccoli ed un convertitore analogico/digitale da 12bit, su questa nuova ASI 533 troviamo tutte queste caratteristiche potenziate. Sacrificando il formato finale dell’immagine abbiamo pixel più grandi, una FWC maggiore e di conseguenza un sensore che potrà separare molte più sfumature luminose e che quindi ha poi richiesto un convertitore in uscita adeguato ad esprimerle, motivando così la presenza di un ADC da 14bit invece che da 12bit. L’efficienza quantica (la quantità di fotoni realmente utilizzati dal sensore rispetto al 100% di quelli casualmente incidenti) è piuttosto alta e persino il rumore di lettura è stato ulteriormente abbassato rispetto alla ASI 183 MC Pro.

Vediamo ora il confronto con la ASI 294 MC Pro
Recensione ZWO ASI 533 MC Pro

Rispetto alla mia tanto affezionata ASI 294 MC Pro, la ASI 533 se la cava comunque piuttosto bene. Nonostante i pixel più piccoli, il rumore di lettura è inferiore e le FWC confrontabili. Nonostante l’efficienza quantica della 294 non sia mai stata ufficialmente dichiarata, dovrebbero anch’esse essere abbastanza simili, così come per l’ADC.
Le differenze importanti sono nel formato finale e nella dimensione dei pixel, caratteristiche che faranno preferire a tanti la buona vecchia ASI 294, soprattutto anche per un prezzo che ormai rende queste due camere quasi allineate. La ASI 533MC Pro però è un’alternativa da tenere certamente in considerazione, perché sulla carta ha tutte le caratteristiche per potersi comportare davvero bene sul campo.

Le prove fotografiche

Ho realizzato diverse immagini utilizzato 3 differenti telescopi: uno Sharpstar f/2.8, uno Sharpstar 61edph e lo Sky-Watcher 200/800 f/4, realizzando rispettivamente queste fotografie:

Recensione ZWO ASI 533 MC Pro flaming nebula
Nebulosa Fiammeggiante | Flaming Nebula
Recensione ZWO ASI 533 MC Pro orione
Grande Nebulosa di Orione
Recensione ZWO ASI 533 MC Pro
Nebulose planetarie Civetta (o Gufo) e Piccola Manubrio (Little Dumbbell)

Per ulteriori informazioni sugli scatti e sulla camera in generale, guarda la puntata AstroTest su Youtube, la trovi in fondo alla pagina.
Alla prova dei fatti la ASI 533 MC Pro si è rivelata una camera CMOS a colori con buone prestazioni, scatti molto puliti, buona sensibilità ed un formato finale sufficiente per poter elaborare e successivamente pubblicare o stampare le proprie immagini. Il formato quadrato si adatta bene a galassie, ammassi, planetarie ed altri soggetti che si prestino ad una posizione centrale dell’inquadratura.
Nella confezione troverete come sempre tutti gli accessori per poterla utilizzare ad esclusione dell’alimentatore necessario per la parte di raffreddamento, che dovrete procurarvi a parte.

Recensione ZWO ASI 533 MC Pro

Nonostante il formato quadrato non mi entusiasmi particolarmente, questa camera è certamente una valida alternativa non soltanto alla 183 MC Pro, ma anche alla 294 MC Pro. In attesa delle nuove camere (ma ben più costose) a 16bit, se state valutando una nuova camera a colori per astrofotografia deep sky, capace inoltre di realizzare filmati 4K e full HD, questa ASI 533 è senz’altro uno degli strumenti da tenere in considerazione.

Guarda la puntata AstroTest di recensione della ZWO ASI 533 MC Pro!

Mi chiamo Luca Fornaciari e mi occupo di formazione grafica e fotografia. Clicca qui per scoprire di più sui miei corsi, eventi e servizi.

YouTube | Instagram | Facebook

Luca Fornaciari

Luca Fornaciari

Mi chiamo Luca Fornaciari e mi occupo di formazione grafica e fotografica.
Clicca qui per scoprire di più sui miei corsi, eventi e servizi.

Don`t copy text!

contact us

Ti servono informazioni sui servizi e sugli eventi? Contattami!

our adress:

Luca Fornaciari