Telescopio SkyWatcher 200/1000 Recensione

Telescopio SkyWatcher 200/1000 Recensione
Luca Fornaciari Astrofotografia Fotografia Adobe

i miei contenuti ti aiutano?

Tutte le attività a tema astronomico sono sviluppate e condivise gratuitamente (ad esclusione dei corsi di formazione). Se apprezzi questi contenuti ricorda che l‘iscrizione al canale YouTube o il mi piace sulla pagina Facebook potrà sembrarti superfluo, ma aiuta la diffusione dei contenuti che preparo e premia il mio impegno. E’ una motivazione a continuare e un piccolo gesto di apprezzamento.

Ci tenevo a scrivere una breve recensione del telescopio SkyWatcher 200/1000, uno dei miei primi strumenti e quello che senza dubbio mi ha avvicinato al cielo e alla fotografia astronomica.

Questo telescopio newtoniano unisce due cose che devono interessarti, un diametro generoso e un costo davvero molto contenuto.
La cosa bella, che mi ha ripagato più di tutto, è la possibilità di poter utilizzare questo telescopio in qualunque ambito osservativo e fotografico, perché?

In osservazione

Perché nell’osservazione del cielo notturno il diametro dello strumento è una caratteristica che determina la possibilità di poter vedere gli oggetti deboli del profondo cielo. Un 200 mm ti permetterà di poterne vedere gran parte (ovviamente è molto rilevante la qualità del cielo da cui farai osservazione).
Un diametro abbondante poi determina anche il numero di ingrandimenti massimi, in questo caso circa 400x, anche qui totalmente dipendente dalla qualità del cielo. Un numero di ingrandimenti del genere renderà questo telescopio idoneo anche all’osservazione dei principali pianeti del nostro sistema solare e della Luna.

In fotografia

In astrofotografia deep sky invece non conta soltanto il diametro, perché la tua macchina fotografica avrà bisogno di un rapporto focale rapido per poter realizzare belle immagini. Qui allora ti basta dividere la lunghezza focale di 1000 mm per il diametro di 200 mm, ottenendo così un rapporto focale di F/5.
Questo valore è decisamente rapido anche per una DSLR non progettata per fotografare lontane galassie nel cielo notturno. Significa quindi che potrai ottenere belle immagini, caratterizzare da un buon rapporto segnale / rumore.
Nell’utilizzo astrofotografico deep sky poi ti servirà acquistare un correttore di coma ( AOCORR ) per correggere le aberrazioni ottiche che allungano le stelle lungo tutta la cornice delle tue immagini. Il correttore non è incluso perché non è indispensabile per un uso visuale, mentre in fotografia di obbligherebbe a croppare molto le tue immagini. Troverai il correttore originale Sky-Watcher progettato per i modelli F/5.

Come per il visuale, lo Sky-Watcher 200/1000 si presta ai pianeti anche per l’imaging planetario, la fotografia planetaria. Potrai acquistare e montare delle lenti di barlow per moltiplicare la focale del tubo e con le camere planetarie realizzare buone immagini di Luna, Giove, Saturno e Marte.
Non è uno strumento concepito esattamente per l’imaging planetario, ma è interessante che possa comunque permetterti di ottenere buoni risultati in qualunque ambito.

Telescopio SkyWatcher 200/1000 Recensione

In ultimo, per concludere la parte di presentazione di questa breve recensione del telescopio SkyWatcher 200/1000, il peso. Attestandosi intorno ai 7,5 kg, lo renderebbe idoneo anche alle più minute montature SkyWatcher EQ5 (motorizzate o no, a seconda dell’uso), anche se personalmente ti consiglio di montare questo tubo su modelli di montatura superiori, partendo da una HEQ5.

Dettagli

Disponibile anche con focheggiatore micrometrico, per una messa a fuoco fine per la fotografia. Il 200/1000 è un newtoniano composto da due specchi, un primario nella parte posteriore e un piccolo specchio secondario all’apice, inclinato di 45° che intercetta la luce dal primario e la devia lateralmente nel focheggiatore, verso l’oculare o la macchina fotografica.
La barra a coda di rondine tipo Vixen e gli anelli sono inclusi nella dotazione, così come un cercatore 8×50 che vi aiuterà nel puntamento degli oggetti o delle stelle durante l’allineamento elettronico.

La mia esperienza

Ho acquistato uno Sky-Watcher 200/1000 in uno dei negozi italiani Auriga specializzati e ho utilizzato questo tubo per molti anni, realizzando tantissime fotografie deep sky, timelapse ad asteroidi e comete, fotografia a Luna e pianeti e facendoci osservazione.
L’ho adorato, ma come potreste fare diversamente? Se avete pochi soldi, questo è un telescopio che vi permetterà di fare tutto con soddisfazione, c’è poco altro da dire. Forse non raggiungere l’apice in nessuno degli ambiti, ma i risultati saranno assolutamente ben superiori al costo del tubo.
Potrete realizzare belle immagini deep sky approfittando di una focale di 1000 mm, un buon diametro e un rapporto focale rapido. Potrete fare ottime osservazioni di profondo cielo e pianeti e realizzare anche belle immagini di imaging planetario a Saturno, Giove, Luna e diversi altri corpi.
Riuscirete ad adattare questo telescopio a qualunque tipo di uso, il che lo rende a mio parere perfetto per un primo acquisto che permetta di fare le prime esperienze in qualunque ambito di utilizzo.
Vi lascio qui di seguito qualche video e immagini realizzate con il mio SkyWarcher 200/1000.

Nebulosa Aquila M16 o NGC 6611 Pilastri della Creazione Telescopio SkyWatcher 200/1000 Recensione
Nebulosa oscura chiamata vdB 142 e soprannominata Proboscide d'Elefante Telescopio SkyWatcher 200/1000 Recensione
Nebulosa Elmo di Thor undici ore di fotografie raccolte nell'arco di un mese, fino ad ora il progetto più lungo che abbia intrapreso. Qui vedete il bicolor ottenuto con i due canali in banda stretta unito ai tre canali rgb, anche detto Ha:Oiii:rgb con Canon 600D
Asteroide 2014 JO25 – Passaggio del 19 aprile 2017 ripreso con Canon 600D

Mi chiamo Luca Fornaciari e mi occupo di formazione grafica e fotografia. Clicca qui per scoprire di più sui miei corsi, eventi e servizi.

YouTube | Instagram | Facebook

Luca Fornaciari

Luca Fornaciari

Mi chiamo Luca Fornaciari e mi occupo di formazione grafica e fotografica.
Scopri di più sui miei corsi, eventi e servizi.

prossimi eventi

Nessun evento trovato!
Carica altro

il blog

Luca Fornaciari Astrofotografia Fotografia Adobe

lezioni private e corsi in aula?

Mi dedico per professione alla formazione in campo grafico e fotografico, con una specializzazione nella fotografia notturna e nell’astrofotografia. 

Su questo sito, il canale YouTube e le comunità Facebook e Telegram che ho creato, cerco di fornire aiuto ai principianti con contenuti liberi e accessibili a tutti, ma se cerchi una formazione mirata per imparare in modo metodico e chiaro teoria e tecniche su strumenti e software, allora puoi contattarmi per ricevere formazione diretta con lezioni in streaming o aule di gruppo.

Cosa potrebbe aiutarti?

Sul sito trovi altri spunti che potrebbero esserti di aiuto in astrofotografia:

nel mio portfolio trovi le immagini suddivise per strumentazione (ottiche, filtri, camere astronomiche). Nella sezione download puoi scaricare i dark delle camere astronomiche CMOS che ho testato, mentre nella pagina dei moduli puoi calcolare rapidamente diverse grandezze utili per l’astrofotografia amatoriale.

Don`t copy text!

Per lezioni, eventi e collaborazioni:

CONTATTAMI

contact us

Consigli per acquisti e utilizzo della strumentazione?