Celestron NextStar Evolution 6 | Recensione

di Luca Fornaciari

Oggi vi presento il Celestron NextStar Evolution 6, un telescopio che quest’anno è diventato il mio inseparabile compagno di viaggio.

Si, il Celestron NextStar Evolution 6 ha 150mm di diametro,

ma guardiamo le caratteristiche perché questo non è un telescopio top di gamma nell’apertura e neppure nella lunghezza focale, ma ha delle caratteristiche che lo rendono unico.
Ovviamente io vi presento il 6 pollici, che è quello che mi è stato prestato dal distributore italiano Auriga e che mi porto ora a tutti gli eventi e alle serate, ma questa linea Evolution comprende anche i fratelli maggiori!

Perché mi piace così tanto il Celestron NextStar Evolution 6? È una versione migliorata della serie SE, hanno migliorato il treppiede, la montatura, hanno aggiunto una batteria integrata, il controllo Wi-Fi che vi permette di collegare il telescopio al cellulare e usarlo da lì, trovate sempre lo Sky Align, trovate un’ottica abbastanza larga e con una lunghezza focale sufficiente per poter vedere in modo dettagliato il cielo senza raggiungere diametri proibitivi per i costi.

è un prodotto accessibile ai principianti, facilissimo da usare e molto semplice da smontare e da trasportare.

Per chi vuole avvicinarsi al cielo per osservazioni dettagliate e vuole farlo in un modo davvero molto semplice che gli permetta di dover conoscere praticamente nulla, né dell’utilizzo di un telescopio, né del cielo notturno, il Celestron NextStar Evolution 6 è una buona scelta. I suoi automatismi, l’alimentazione inclusa con la batteria e il Wi-Fi per il controllo dal cellulare, vi permetteranno di saper già usare questo telescopio da subito.

Prima di tutto vi parlo dello Schmidt-Cassegrain: il tubo è un 150mm di diametro e ha una lunghezza focale di 1500mm, quindi il rapporto focale è f10. Nella confezione trovate oculari da 13mm e 40mm, 31,8 di diametro.
Potrete perciò attrezzarvi anche di altri oculari per aumentare gli ingrandimenti che il tubo potrebbe comunque reggere.  C’è un diagonale incluso che vi permette di avere una visione comoda e lo star pointer (il cercatore) che vi farà vedere un puntino rosso che vi aiuterà a nelle operazioni di puntamento e di allineamento.

Con la serie SE condivide lo stesso rapporto focale e lo stesso diametro, sarete in grado di raccogliere quindi abbastanza luce per poter fare delle ottime osservazioni di stelle e pianeti, ma il punto qui è quello di non complicarsi la vita nell’utilizzo. È qualcosa di davvero molto semplice da usare, la forcella è sempre singola, ma hanno aggiunto una maniglia per facilitare il trasporto, il treppiede è stato migliorato rispetto alla serie SE, è più pesante ed è molto più resistente, risolve anche qualche piccolo problema di vibrazione che poteva esserci nella serie SE.

In questo setup è sempre presente la tecnologia Sky Align

che vi permette di fare l’allineamento del telescopio su stelle di riferimento delle quali non dovrete neppure conoscere il nome. È talmente facile che non vi servirà conoscere il cielo: questo telescopio si potrà allineare quasi in automatico semplificando quelle operazioni necessarie sulla maggior parte degli altri strumenti.
Inoltre è presente il sistema Go-To, un computer che vi permette di muovere in automatico il telescopio per puntare gli oggetti che volete osservare. In dotazione avrete una pulsantiera tradizionale sulla quale andare ad inserire il nome dell’oggetto oppure potrete utilizzare il cellulare!

Forse una delle novità più importanti della serie Evolution è la presenza dell’app Sky Portal,

una app per Android e iOS che vi permette di collegare al cellulare o al tablet il telescopio e fare a meno della pulsantiera inclusa tradizionale.
Un’altra caratteristica fondamentale della serie Evolution è la batteria inclusa agli ioni di litio che vi darà circa 8 ore di autonomia, sufficienti per avere il telescopio funzionante per tutta la notte, togliendovi la preoccupazione di dover trasportare batterie esterne o di dovervi collegare alla corrente. Ovviamente tutte le prese per poter alimentare il telescopio in modo tradizionale sono presenti: oltre alle quattro porte aux c’è la presa di alimentazione tradizionale, una usb e la presa per il caricabatterie che ricaricherà la batteria interna.

Sapete che gli Schmidt-Cassegrain sono tipologie di telescopi a focali elevate, quindi ottimi per poter ingrandire molto gli oggetti. Da qui ai diametri superiori questa tipologia di telescopio è molto utilizzata per l’osservazione e l’imaging di Luna e pianeti. Il NextStar Evolution 6 non è da meno, è il piccolo di questa bellissima famiglia Evolution: se le caratteristiche di quello che cercate corrispondono ad un modello più grande troverete sul sito Celestron Italia i modelli superiori che vi permetteranno di avere più luce in ingresso, più ingrandimenti e quindi poter accedere al cielo in un modo ancora più dettagliato.

Il piccolo Evolution 6 per me è qualcosa di straordinario, lo uso principalmente per la divulgazione e per le serate di osservazione pubblica.

Avrete la facilità di trasportarlo, di smontarlo e di sistemarlo dove vorrete.

Non è troppo pesante, può essere anche spostato a mano per tragitti meglio-lunghi e potrete sfruttare la batteria interna che vi libera dai problemi di alimentazione. È facilissimo da rimontare ma soprattutto include, con la funzione Wi-Fi, la possibilità di utilizzarlo dal tablet e dal cellulare, rendendolo facilmente accessibile anche ai bambini e a persone in generale poco pratiche di strumenti astronomici.

La mia opinione è che questo telescopio possiede un diametro sufficiente per rendere il cielo accessibile all’osservazione notturna di pianeti e Luna, ma non disdegna ovviamente anche il deep-sky da cieli adeguati. È uno strumento automatico perché con lo Sky Align si allineerà quasi da solo e con il Go-To punterà da solo gli oggetti che vorrete osservare. È uno strumento autosufficiente perché ha una batteria interna che vi permette di alimentarlo per tutta notte senza preoccuparvi di cavi ed è facile da usare perché con la app Sky Portal potrete usarlo dal cellulare.

Guarda la recensione su YouTube!


Ricordate che tutti gli strumenti Sky-Watcher e Celestron se acquistati in Italia hanno estensioni di garanzia incluse e una rete di rivendita e assistenza che potrà aiutarvi molto sia in caso di problemi, che per l’acquisto di accessori o per la manutenzione dello strumento.
Sui siti Celestron e Sky-Watcher trovate la lista dei negozi italiani specializzati che potranno aiutarvi:
http://www.celestron.it/
http://www.skywatcher.it/



Sei incuriosito dalla fotografia notturna e dall'astrofotografia?
Tra i servizi troverai un po’ di tutto: da eventi divulgativi e dimostrativi gratuiti, a giornate singole di astronomia, cibo e divulgazione, fino a veri e propri workshop di astrofotografia per imparare da zero le basi della fotografia astronomica e della fotografia notturna. Se ti servono maggiori informazioni contattami!

Luca Fornaciari

Luca Fornaciari

Mi chiamo Luca Fornaciari e mi occupo di formazione grafica e fotografica.
Clicca qui per scoprire di più sui miei corsi, eventi e servizi.

Don`t copy text!

contact us

Ti servono informazioni sui servizi e sugli eventi? Contattami!

Nebulosa Crescente NGC 6888 HOO bicolor astrofotografia

our adress:

Luca Fornaciari

BISOGNO DI AIUTO?

Se stai cercando lezioni private in streaming di fotografia, grafica, sviluppo e post-produzione o webinar di gruppo, puoi controllare gli eventi in programma o contattarmi direttamente!